RAPUNZEL NATURKOST

Rapunzelstr. 1 | D - 87764 Legau
Telefon: (+49) 8330 / 529 - 0
Telefax: (+49) 8330 / 529 - 1188
E-Mail: info@rapunzel.de
Internet: www.rapunzel.de

Tahin - crema di sesamo a breve nuovamente disponibile


Trovata la causa del battere della salmonella- Fin da subito ulteriore sicurezza del prodotto tramite disinfezione a vapore


[Legau, il 20 marzo 2015

Gentile cliente, cari amici di Rapunzel,
 
a gennaio di quest’anno durante un controllo di routine sono stati trovati dei batteri della salmonella in un bicchiere di crema di sesamo scuro del lotto di produzione di maggio 2014.
 
Dopo un vasto richiamo dal mercato di tutti i bicchieri di tutti i lotti di Tahin scuro prodotti, ora Vi possiamo comunicare che è stata trovata la causa. Fin da subito siamo in grado di escludere un possibile apporto del battere, tramite un ulteriore passaggio durante la produzione, cioè la disinfezione a vapore.
 
Tramite questa relazione finale Vi vogliamo dare un esauriente spiegazione delle origini della problematica nel nostro Tahin e le misure adottate per far fronte a tale.
 
Rapunzel produce Tahin da più di 38 anni. In tutti questi anni non abbiamo avuto precedenti simili e per noi la diagnosi è stata una spiacevole sorpresa.
Ci ha colpito molto il fatto che, nonostante l’accuratezza delle numerose analisi, che fin da sempre facciamo su tutti i nostri prodotti, si sia potuto verificare un tale incidente.
 
Dopo la diagnosi del battere della salmonella in un bicchiere del nostro Tahin del lotto di produzione maggio 2014 durante un controllo di routine, abbiamo fatto immediatamente ulteriori analisi in laboratori specializzati esterni alla nostra azienda su tutti i lotti delle creme di noci e semi oleosi. Queste analisi il giorno 27/01/2015 hanno confermato la presenza di salmonella in altri tre bicchieri di Tahin, crema di sesamo scuro. Tutti gli altri prodotti e lotti sono risultati non contagiati.
 
Per le analisi della salmonella negli alimentari esiste un procedimento accreditato a due stadi. Ciononostante purtroppo non è semplice comprovare la presenza di salmonella nel sesamo, perché di solito tali batteri sono presenti solo in punti isolati
nei singoli lotti. Questo significa, che anche se le analisi risultano negative, non è possibile escludere con assoluta certezza la presenza della salmonella nel lotto.
 
Per questo motivo il giorno 28/01/2015 per precauzione e in accordo con le autorità competenti in materia alimentare, abbiamo ritirato dal mercato tutto il Tahin prodotto da gennaio 2014 in poi. In primo momento non era possibile risalire all’origine del problema e così per sicurezza abbiamo optato per il ritiro allargato. Questo ha coinvolto più di un milione di bicchieri di Tahin, che nel frattempo sono stati smaltiti in modo controllato.
 
In collaborazione con laboratori, microbiologi esterni, le autorità competenti in materia alimentare e il nostro reparto controllo qualità abbiamo impiegato il maggior impegno possibile per risalire al momento di apporto della salmonella nel prodotto.
Abbiamo analizzato l’intero processo di tostatura e la successiva produzione con la supervisione delle autorità e tutti i passaggi sono risultati sicuri dal punto di vista tecnico.
 
L’apporto è stato causato dai sacchi utilizzati per il trasporto dal paese di origine. Questi sono stati impiegati ripetutamente per il trasporto interno nella nostra azienda. Abbiamo eliminato tale fonte di contaminazione con misure rapide nell’immediato e definitivamente per il futuro.
 
Inoltre abbiamo preso ulteriori efficaci provvedimenti per poter escludere l’apporto microbiologico del battere, che può essere presente nel sesamo proveniente nel caso del Tahin dall’Uganda. In specie la disinfezione a vapore del sesamo prima della lavorazione vera e propria, risulta essere per noi la misura più efficace per minimizzare il rischio in futuro.
 
In questo contesto anche gli altri prodotti Rapunzel sono stati sottoposti ad una messa in sicurezza simile. Ci sta molto a cuore la sicurezza e la buona qualità di tutti i nostri prodotti e, nonostante l’impegno economico che deriva dal ulteriore passaggio di lavorazione, ne riconosciamo il vantaggio che in futuro i nostri prodotti saranno ancora più sicuri. Alla prima consegna del sesamo trattato con vapore acqueo riprenderemo immediatamente la produzione di Tahin.
 
Ci scusiamo con Lei e con tutti i nostri clienti per il disagio causato dal ritiro del nostro Tahin.
 
Grazie per la Sua comprensione e per la fiducia
 
L’amministrazione Rapunzel
Joseph Wilhelm, Margit Epple, Andreas Wenning



Copyright 2018 RAPUNZEL NATURKOST DruckversionSeite druckenSeite schliessen